Tags:

Euro ancora in ritracciamento sul dollaro

Comment

Finanza

Nella giornata di ieri si è esteso il ritracciamento dell’euro/dollaro, che ha corretto fino a giungere a ridosso di quota 1,22, dopo aver segnato i massimi degli ultimi tre anni vicino ad area 1,23. Probabilmente il movimento risulta essere favorito anche da alcune indiscrezioni di stampa vicino alla BCE, che vorrebbero l’istituto monetario centrale europeo in procinto di decidere di slegarsi dall’impegno relativo al programma del quantitative easing già in occasione della riunione del consiglio in agenda la settimana prossima.

Molto difficile, ma la finestra appare ancora aperta, pur strettissima: i dati macro europei sono infatti in miglioramento ma la sequenza temporale alle spalle degli analisti della banca è certamente troppo breve per garantire un così repentino cambio di approccio della BCE.

Per quanto attiene le risorse si base, si noti come le quotazioni petrolifere siano in calo pur restando non lontane dai massimi degli ultimi tre anni. Il Brent scende ad ogni modo sotto la soglia psicologica dei 70 dollari al barile. In calo anche il gas naturale, che però arrivava a tale appuntamento da molte sedute di rialzo, complice la domanda cinese in aumento (ieri ha perso quasi il 5 per cento).

A dominare le influenze dello scenario di fondo sono ancora i tagli all’offerta da parte dei paesi OPEC e della Russia, a cui si sommano i buoni segnali sul fronte della domanda. Sul fronte produttori non OPEC, non contribuisce di certo allo scenario la notizia secondo cui il Kazakistan aumenterà la produzione di petrolio e gas condensato dell‘1 per cento a 87 milioni di tonnellate nel 2018 rispetto agli 86,2 milioni di tonnellate dell‘anno precedente.

Una notizia che non è positiva, ma che al momento non sembra comunque sufficiente per variare l’outlook sull’intero comparto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi