Benefici dell’olio d’oliva

Comment

Mangiare sano
olio evo

L’olio extra vergine di oliva viene considerato dai nutrizionisti, dietologi e medici come un condimento sano, dalle ottime proprietà benefiche per la salute dell’organismo.

L’olio, come si sa bene, è l’unico olio ad essere ricavato dalla spremitura delle olive che sono il frutto della pianta dell’olivo, diversamente dagli altri oli, che si ottengono dai semi.

L’olio di oliva extravergine si ottiene da un procedimento specifico, ovvero dalla spremitura meccanica delle olive, che gli riconosce la denominazione di olio di oliva extravergine.

Ci sono degli accorgimenti che riguardano l’olio, e che servono proprio a farne l’elemento pregiato che è: l’olio non deve essere soggetto ad alcun tipo di riscaldamento, il grado di acidità non deve superare lo 0,8% e per quanto riguarda le proprietà organolettiche, il punteggio non deve essere inferiore a 6,5. Tutti gli altri oli, che non rispettano questi parametri ricevono altre denominazioni.

Le proprietà dell’olio di extra vergine di oliva

L’olio di extra vergine di oliva ha un contenuto molto elevato di vitamine E – K e di lipidi, costituiti da trigliceridi, principali componenti dell’olio e costituiti dagli acidi grassi. Ha anche un buon contenuto di minerali, fra i quali sodio, potassio, sodio, ferro, calcio e zinco.

Nell’olio di oliva si trovano anche fenoli semplici, quali tirosolo e idrossitirosolo; flavoni, quali apigenina e luteolina; flavonoli – quercetina e kaempfero. Gli acidi contenuti sono l’acido caffeico, ferulico, cinnamico, cumarico, caffeico, vanillico, siringico, oleico, linoleico, palmitico e stearico.

La colorazione dell’olio si deve, invece, a dei pigmenti quali caroteni e clorofille. L’olio contiene anche i terpeni, i lignani, la rutina e gli antociani.

Fra le proprietà dell’olio di oliva, l’ingrediente principe della dieta mediterranea, quella di abbassare il colesterolo, ma in generale l’olio di oliva è considerato un elemento fondamentale per la cura e la prevenzione di diverse altre patologie.


Molti studi hanno dimostrato le tante proprietà benefiche che ha l’olio extravergine di oliva. Le virtù sono legate essenzialmente ai fitosteroli, un gruppo di steroli presenti nell’olio, con la proprietà di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Gli acidi grassi monoinsaturi – acido oleico e acido palmitoleico – riducono i livelli di colesterolo LDL e aumentano il colesterolo buono HDL. La ricerca ha dimostrato che queste sostanze hanno ottime proprietà anche nel prevenire ictus e malattie cardiache.

I polifenoli e la vitamina E, che si trovano nell’olio di oliva extravergine, svolgono azione antiossidante, hanno un ruolo nella prevenzione dell’arteriosclerosi e rallentano l’invecchiamento delle cellule.

Molti i benefici anche per le ossa per quanto riguarda la prevenzione dell’osteoporosi. Una regolare assunzione di olio di oliva migliora l’assorbimento di calcio da parte dell’organismo.

Alcune pubblicazioni sulla rivista Diabetes Care hanno dimostrato che una dieta ricca di olio d’oliva possa ridurre del 50 % anche il rischio di diabete 2.

Non è la quantità, ma la qualità dei grassi ad incidere sulla nostra salute. Una dieta ricca di acidi grassi monoinsaturi, come quelli contenuti nell’olio extravergine di oliva e nella frutta secca, ha la funzione di proteggere l’organismo da molti disturbi e patologie.

Una ricerca spagnola ha evidenziato le proprietà di una dieta ricca di acidi grassi insaturi (contenuti in olio extravergine di oliva, pesci e verdure), in grado prevenire il rischio di una depressione.

L’olio extravergine di oliva ha anche dimostrato di avere effetti benefici sulla digestione, viene infatti utilizzato usato come olio medicinale per prevenire la stitichezza.

I polifenoli, presenti nell’olio extravergine di oliva, hanno la funzione di rinforzare le pareti cellulari e di aumentare l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, proteggendo l’apparato cardiovascolare.

La dieta mediterranea è famosa anche per i suoi effetti benefici nei confronti della funziona cognitiva. Uno studio condotto in Francia su pazienti anziani ha dimostrato che un uso costante di olio extravergine di oliva sia in grado di migliorare la memoria visiva e la capacità dialettica.

Per ulteriori approfondimenti sui benefici dell’olio extravergine di oliva, potete consultare la pagina web: http://www.montiblei.com/approfondimenti.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi