I prestiti per i giovani e i prestiti personali

Comment

Finanza

denaro euro ominoUna fetta di clientela molto ampia e particolare è quella rappresentata dai giovani, che si rivolgono a banche ed istituti di credito per richiedere piccole somme di denaro, prestiti esigui insomma, perché non hanno contratti di lavoro a tempo indeterminato, a volte neanche contratti a tempo determinato o a progetto.

Non possono offrire alcuna garanzia, ma malgrado ciò gli istituti di credito e le banche prevedono, fra i loro piani e offerte, dei prestiti tagliati su misura per le loro esigenze.

Per giovani, chiaramente, intendiamo soggetti di età fra i 18 e i 35 anni, che richiedono un prestito per varie ragioni: per acquistare un’auto, per pagarsi gli studi universitari, per fare un viaggio, per delle cure mediche.

I giovani possono anche usufruire di prestiti agevolati per avviare nuove attività; questi finanziamenti sono erogati e previsti dall’Unione Europea, e sono a fondo perduto oppure hanno una provenienza regionale. Dettagli di questi prestiti sono un tasso zero e l’assenza delle spese istruttorie.

Un’altra categoria di prestito molto comune è quella ‘personale’, ovvero un genere di finanziamento che consente di chiedere e di ottenere del denaro per assolvere a qualsiasi tipo di necessità e di acquisto.

Il vantaggio di richiedere un prestito personale è quello che questo prestito non rientra nella categoria dei prestiti finalizzati. E’ possibile ottenere liquidità da spendere liberamente, senza il bisogno di giustificarne l’utilizzo.


Se abbiamo bisogno di un finanziamento per l’acquisto di una macchina, di una moto o di un piccolo prestito per acquistare un viaggio, il prestito personale è la soluzione giusta cui si può ricorrere, per soddisfare un bisogno.

Certamente vi sono tante offerte prestiti a tassi bassi che è bene mettere in opportuno confronto per evitare di incappare in rate dagli interessi troppo esose.

Imparate a confrontare le occasioni dei prestiti personali online erogate dagli istituti di credito o dalle finanziarie per cercare la formula più ideona alla vostra condizione e per assolvere con un rimborso adeguato per mezzo delle rate mensili.

E’ possibile scegliere fra le varie offerte anche in base alla professione, se siamo dipendenti pubblici, statali, dipendenti privati; vi sono poi i prestiti per le categorie speciali, come quelli per militari, pensionati INPS o INPDAP, liberi professionisti e lavoratori autonomi.

Il prestito può richiederlo chi ha un’età compresa tra i 18 e i 75 anni ed un reddito dimostrabile. Se non abbiamo un contratto di lavoro che possa farci ottenere il prestito, dobbiamo ricorrere all’intervento di un garante che sottoscriva il contratto di finanziamento e possa intervenire per assolvere agli obblighi di restituzione delle rate previste dal piano del finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi