Tags:

Cina e Russia trainano l’export italiano

Comment

Finanza
risparmio-famiglia

risparmio-famigliaAnche se i dati di commercio estero italiano iniziano a manifestare qualche cedevolezza (probabilmente in virtù di un inizio d’anno eccessivamente positivo, anche a causa del maggior numero di giorni lavorativi), non mancano le buone prestazioni da parte di alcune singole aree. Su tutte, ricordiamo come stiano mantenendo dei tassi di crescita tendenziali dell’export molto forti (anche se, pure in questo caso, in rallentamento rispetto al mese precedente) la Cina (+31,6 per cento) e la Russia (+25,6 per cento).

Di contro, sembra essere piuttosto significativa la frenata dell’export che è stata riscontrata nei Paesi ASEAN (+6,4 per cento dopo il +57 per cento precedente) e per gli Stati Uniti (+3,7 per cento da +36 per cento di gennaio). Passano in negativo le vendite verso OPEC e Turchia (-20,6 per cento e -9,3 per cento rispettivamente). Dal lato dell’import, accelerano gli acquisti dall’OPEC (+54,9 per cento) e dall’India (38,5 per cento), mentre rallentano, mantenendo comunque incrementi annui assai rilevanti, le importazioni da Russia (33,2 per cento) e Turchia (19,3 per cento). Anche in assenza di un rimbalzo a marzo (cosa che la maggior parte degli analisti ritiene probabile), il commercio extra-Ue risulterebbe in ripresa nel trimestre (+2,4 per cento per l’export su base trimestrale, +6,5 per cento per l’import su base trimestrale).

A livello settoriale, nel mese rileviamo come il calo delle esportazioni sia stato piuttosto marcato non solo per l’energia (-17 per cento dopo il +26 per cento su base mensile precedente) ma anche per i beni strumentali (-9 per cento su base mensile), mentre nel caso dell’import la flessione dell’energia è meno marcata (-2,6 per cento su base mensile) ma decisiva nel determinare il calo complessivo (al netto del comparto l’import crescerebbe di +0,4 per cento su base mensile); da notare l’aumento degli acquisti di beni intermedi (+2 per cento mese su mese).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi