Vacanze in famiglia: è meglio noleggiare una barca o comprare una barca?

Comment

Turismo
boats-2758962__340

Per gli amanti del mare e delle imbarcazioni marine in generale arriva sempre il momento in cui porsi la fatidica domanda: è meglio noleggiare una barca o comprare una barca?
La risposta non è affatto semplice come si potrebbe pensare, in quanto concorrono diversi fattori che ci impongono di ponderare bene ogni aspetto, al fine di compiere la scelta più adatta alle nostre esigenze.

Soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione di una vacanza in famiglia, scegliere tra il noleggio e l’acquisto non è assolutamente scontato. Molti di noi non hanno la possibilità di comprare una barca, altri invece desiderano possedere la propria imbarcazione per realizzare un sogno che alberga nel cuore da molto tempo.

A seconda dei casi, insomma, la scelta rimane sempre a discrezione delle nostre volontà e possibilità. Ma come fare per risolvere una volta e per sempre questo dilemma?

Acquisto o noleggio: tutti gli aspetti da considerare

Acquistare una barca è molto diverso dal noleggiarne una: nel primo caso, infatti, si parla di una spesa non indifferente che comporta numerosi costi di gestione e un discreto dispendio di energie. Possedere una barca, infatti, non è assolutamente facile e necessita di cure e manutenzione costanti per poter essere sempre agibile, sicura e pronta a supportarvi durante le vostre vacanze.

Una valida alternativa all’acquisto è sicuramente il noleggio di una barca, ma non tutti sono disposti a spendere cifre anche ingenti per non avere tutta la libertà di cui si ha bisogno durante il viaggio. Troppo spesso infatti capita che noleggiando una barca l’intimità durante il viaggio possa essere compromessa, ritrovandosi con degli sconosciuti a dover condividere spazi, emozioni ed esperienze. Se da una parte può essere avvincente, in alcuni casi proprio non lo è.

Ecco perché moltissimi appassionati di tutte le età scelgono sempre più di inoltrarsi nell’acquisto della propria imbarcazione affinché possa restare un oggetto ad uso esclusivo da condividere solo con le persone care.

Oltre all’aspetto intimo e personale nascosto dietro una scelta così importante, è necessario considerare anche uno degli elementi più importanti, ossia quello economico. Il costo di una barca non è infatti assolutamente paragonabile al suo noleggio e potrebbe rappresentare sia un investimento particolarmente fruttuoso che una vera e propria perdita di denaro.

Tutto risiede nel suo utilizzo, nella capacità dell’acquirente di prendersene cura e della motivazione dietro una scelta così importante. A seconda delle vostre possibilità dovrete quindi decidere cosa sia meglio, senza tuttavia tralasciare che, anche dopo l’acquisto, una barca richiede spese considerevoli per funzionare al meglio ed essere sempre pronta per la vostra vacanza in famiglia.

In questo caso è bene considerare anche la posizione in cui vi trovate, le mete in cui intendete approdare ed anche se sia o meno possibile supportare un tale investimento nel corso del tempo. Anche per gli appassionati più accaniti infatti non è da sottovalutare l’importanza di questa scelta ed è sempre consigliabile non effettuare decisioni affrettate e sconsiderate.

Vacanze in famiglia in barca: costi, situazioni ed imprevisti

Affidarsi ad una società affermata nel noleggio di imbarcazioni è sicuramente un ottimo consiglio per chi decide di noleggiare una barca per la propria vacanza in famiglia; tuttavia, anche in questo caso non vi sarà garantita la perfezione durante tutto il vostro viaggio poiché, si sa, gli imprevisti possono sempre capitare e sono soventi anche quando si tratta di agenzie specializzate.

Partendo dai costi non previsti sino alla convivenza con gli sconosciuti, il noleggio ha le sue limitazioni che potrebbero rovinare la vacanza a tutta la famiglia. Questo ovviamente non accade per chi decide di acquistare una barca che, come scelta, richiede non solo una certa disponibilità economica ma anche e soprattutto la possibilità di occuparsene sempre e con grande dedizione.

Insomma, se siete grandi amanti del mare e volete coinvolgere tutta la famiglia in un’esperienza unica nel suo genere, valutate al meglio quali siano le opzioni migliori per voi senza però trascurare anche l’aspetto più intimo e soggettivo del vostro desiderio. Se da tutta la vita desiderate possedere una barca, allora lasciate che questo vostro sogno si realizzi senza però trascurare anche tutte le responsabilità.

In questo modo potrete sentirvi liberi di viaggiare con i vostri cari presso tutti i punti d’approdo migliori ed interessanti presenti nel Mediterraneo: Sardegna, isole Egadi, isole Eolie ed anche tutte le isole della Campania e della Sicilia in generale, persino la Corsica (crociera in catamarano in Corsica? Un sogno che diventa realtà). Il Mediterraneo offre infinite possibilità d’approdo per tutti gli amanti del mare regalando momenti ed esperienze a dir poco indimenticabili grazie alla maestosità dei paesaggi e alla bellezza delle coste che lo caratterizzano. Amanti dei viaggi in barca, principianti e lupi di mare sembrano infatti concordare con l’assoluta inestimabilità dei punti d’approdo presenti nel Mediterraneo che spesso competono con le coste più belle di tutto il globo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi