3 motivi per visitare Tokyo

Comment

Turismo

Splendida e inimitabile, Tokyo è certamente una delle città che varrebbe la pena visitare almeno una volta nella vita. Ma quali sono alcuni dei suoi principali punti di attrazione?

Di seguito ne abbiamo riassunti 3, dei tantissimi a disposizione. Vediamoli insieme!

Il Palazzo Imperiale

L’attrazione principale del quartiere Marunouchi di Tokyo è certamente il Palazzo Imperiale con i, suoi bellissimi parchi del XVII secolo, circondati da mura e fossati. Ancora in uso presso la famiglia imperiale, il Palazzo Imperiale sorge sul luogo dove, nel 1457, il feudatario Ota Dokan costruì la prima fortezza, il punto focale da cui si diffuse gradualmente la città di Tokyo (o Edo, com’era allora).

Famoso come il palazzo è il ponte Nijubashi, che conduce al suo interno, una struttura che prende il nome dal suo riflesso nell’acqua (“doppio ponte”). Altre caratteristiche degne di nota sono il muro di due metri di spessore che circonda il palazzo e i suoi cancelli, uno dei quali conduce al Giardino orientale di Higashi-Gyoen.

Distretto di Ginza

Ginza è la zona commerciale più trafficata di Tokyo ed è un’icona come Times Square a New York… solo che è molto più antica. Ginza è infatti stata il centro commerciale del Paese per secoli, ed è dove si sono incontrate cinque antiche strade che collegano le principali città del Giappone. Fiancheggiato da negozi esclusivi e da imponenti negozi di lusso, il quartiere di Ginza è anche divertente da percorrere a piedi o, meglio ancora, sedersi in uno dei suoi numerosi negozi di tè o caffè, o ristoranti, mentre si guarda il mondo che scorre. Nei fine settimana, quando tutto è aperto, è un paradiso per gli amanti dello shopping perché il traffico viene bloccato, rendendo questo distretto una delle zone pedonali più grandi del mondo.

Tempio di Senso-ji

Nel quartiere di Asakusa a Tokyo c’è il Tempio di Senso-ji – il più famoso tempio della città. Dedicato a Kannon, la dea buddista della compassione, il tempio fu fondato nel 645 d.C. e conserva il suo aspetto originale nonostante sia stato ricostruito più volte. Tra i punti salienti ci sono la Porta di Kaminari-mon con la sua lanterna di carta rossa alta 3,3 metri che reca la scritta “Porta del Tuono”; la famosa e amata Tino dell’Incenso, nota per scacciare i malanni (vedrete le persone che stringono le mani intorno al fumo e lo applicano alla parte del loro corpo che ha bisogno di guarigione); e le affascinanti colombe del tempio, che si dice siano i messaggeri sacri di Kannon (anche loro preannunciano il futuro tirando le carte da un mazzo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi