Quali mosse per Vivendi?

Comment

Finanza

La vicenda giudiziaria tra Mediaset e Vivendi, con altro centro la mancata acquisizione di Premium da parte dei transalpini del gruppo Bollorè, potrebbe trascinarsi per le lunghe e avere esiti piuttosto aleatori. O forse no. Perchè negli scorsi giorni il rimbalzo sul titolo Mediaset è stato probabilmente spinto dall’ipotesi lanciata sui media internazionali dall’agenzia statunitense Bloomberg, secondo cui i francesi di Vivendi (primi azionisti di Tim con il 23,9 per cento del capitale sociale e in possesso di un 29 per cento del gruppo di Cologno Monzese) starebbero valutando un nuovo piano.

In particolare, afferma Bloomberg, Vivendi starebbe pensando di offrire a Mediaset un ruolo nella costituenda joint venture nel settore media tra Tim e Canal+ (controllata direttamente da Vivendi). La nuova joint venture porterebbe come conseguenza quella del conferimento di Premium, la pay tv del gruppo Mediaset al centro della precedente vicenda, all’interno della nuova società.

Probabilmente l’indiscrezione, se dovesse essere confermata, sarebbe in grado di tramutarsi in una sorta di nuovo messaggio di pace nei confronti della società lombarda, al fine di evitare di trascinare avanti la contesa (ora in sede giudiziaria) scoppiata fra Mediaset e Vivendi dopo il rifiuto da parte dei francesi di tener fede all’accordo per l’acquisto di Premium.

Ad ogni modo, è probabilmente presto per poter giungere a qualsiasi tipologia di conclusione, visto e considerato che è la stessa Bloomberg a rammentare come l’idea non sia affatto giunta sui tavoli di Tim e Mediaset, che dunque il progetto sarebbe ancora in fase di definizione e, come tale, ancora suscettibile di importanti modifiche. È probabilmente anche per questo motivo che i mercati finanziari hanno reagito con cautela, senza generare evidenti scostamenti nelle quotazioni del titolo, con Mediaset che ha comunque potuto beneficiare di una discreta spinta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi