• Stop loss, come fissarlo in percentuale

    sound-wave-3870974__340Uno dei modi più utilizzati per stabilire uno stop loss, è farlo in misura percentuale sul prezzo corrente o in termini di volatilità.

    Per quanto concerne la percentuale del prezzo corrente, quando si applica questa strategia di stop loss, è sufficiente moltiplicare il prezzo di entrata per (1 – il tuo stop loss (in forma percentuale)) per ottenere il punto di uscita. Ad esempio, immaginiamo che tu stia negoziando l’E-mini NASDAQ, e di aver definito uno stop loss dello 0.5%. Allora, dovresti moltiplicare il tuo prezzo di entrata di 2151.75 per 0.995 (1 – 0.5%) per un punto di uscita di 2141. Dovresti applicare questa strategia di uscita se stai facendo trading su più mercati o azioni diverse.

    L’altro modo è quello di applicare una percentuale della volatilità. Questa strategia di uscita è un altro modo per specificare gli stop loss nei mercati più volatili. L’idea di fondo è quella di adeguare o stop loss in base alla volatilità del mercato: si applica uno stop loss più grande nei mercati volatili e uno stop loss più piccolo nei mercati tranquilli. Continue reading

    Published by:
  • In che modo le comunicazioni asincrone possono aiutare le agenzie?

    La pandemia COVID-19 può essere paragonata ad un pulsante di hard reset per il mondo. Comprendere e comunicare le informazioni più aggiornate sta letteralmente salvando vite umane, ma mentre le agenzie governative si affrettano a riferire ai loro collegi elettorali, è chiaro che ci sono alcuni difetti nel sistema.

    Organizzazioni statali essenziali come i dipartimenti sanitari stanno scoprendo che semplicemente non riescono a tenere il passo con il flusso di comunicazioni. Le linee telefoniche sono inceppate, i messaggi lasciati senza risposta, i residenti sono frustrati e i dipendenti sono stressati. Continue reading

    Published by:
  • Fiat Chrysler, pesante perdita nel secondo trimestre

    Fiat Chrysler ha affermato di aver perso 1,24 miliardi di dollari (1,05 miliardi di euro) nel secondo trimestre, poiché il coronavirus ha causato la chiusura dei suoi stabilimenti in tutto il mondo. L’azienda è riuscita a battere le aspettative degli analisti di Wall Street, ma ha fallito l’appuntamento con il fatturato, con le entrate che sono diminuite del 56% rispetto all’anno precedente.

    Su una base rettificata al lordo delle imposte, Fiat Chrysler ha registrato una perdita di circa 1,1 miliardi di dollari (928 milioni di euro) nel secondo trimestre. La casa automobilistica è riuscita a registrare un utile di 46,2 milioni di dollari (39 milioni di euro) per le sue attività in Nord America. Tutti gli altri territori erano invece in rosso. Continue reading

    Published by:
  • 3 modi per tenere pulite le tue mani quando le lavi

    clamidiaLavare le mani è sicuramente uno dei modi più utili per poter tenere a bada germi, virus e batteri ma… siete sicuri di farlo correttamente?

    In primo luogo, è bene usare acqua calda e lavarsi le mani per almeno 20 secondi con acqua e sapone, assicurandosi di coprire palmi, dorsi delle mani, dita, tra le dita, polsi e unghie. L’acqua deve essere calda, ma non troppo: un’acqua troppo calda, infatti, non migliora l’efficacia del lavaggio,  perché spoglia le mani di tutti gli oli naturali di cui ha bisogno per rimanere impermeabile. Quindi, se potete, usate acqua tiepida con abbondante sapone.

    Quindi, utilizzare sapone idratante. Poiché molti saponi possono spogliare la pelle e causarne l’incrinatura e l’asciugatura, meglio lavarsi le mani con sapone idratante. Per esempio, un sapone dalla consistenza cremosa. Bisogna anche cercare saponi con ingredienti come la glicerina e la lanolina, evitando invece le saponette. Continue reading

    Published by:
  • Quando sarà disponibile un vaccino contro il coronavirus?

    In separati annunci, alcuni leader europei hanno detto senza mezzi termini ai loro cittadini che il mondo ha bisogno di adattarsi a convivere con il coronavirus.

    Cominciando dall’Italia, spinto dai governatori regionali italiani e con settimane di anticipo rispetto all’orario previsto, Conte sta permettendo l’apertura di ristoranti, bar e stabilimenti balneari, lo stesso giorno in cui possono riprendere le funzioni religiose e riaprire i negozi. “Siamo di fronte a un rischio calcolato, nella consapevolezza… che la curva epidemiologica potrebbe risalire“, ha detto Conte sabato scorso. “Stiamo affrontando questo rischio, e dobbiamo accettarlo”.

    Conte ha aggiunto che l’Italia non poteva “permettersi” di aspettare lo sviluppo di un vaccino. Gli esperti sanitari dicono che il mondo potrebbe essere lontano mesi, se non anni, dall’avere un vaccino a disposizione di tutti nonostante la corsa all’oro della scienza per creare un vaccino di questo tipo. “Ci ritroveremmo con il nostro tessuto sociale e produttivo pesantemente danneggiato”, ha detto Conte. L’economia italiana dovrebbe subire una contrazione del 9% quest’anno a causa del coronavirus in un lungo e rigido blocco. Continue reading

    Published by:
  • Mappa degli impianti eolici e solari ora disponibile

    I ricercatori dell’Università di Southampton hanno mappato le sedi globali dei principali siti di energia rinnovabile, fornendo una risorsa preziosa per aiutare a valutare il loro potenziale impatto ambientale.

    Il loro studio, pubblicato sulla rivista Nature Scientific Data, mostra dove si trovano i parchi solari ed eolici in tutto il mondo – dimostrando sia la loro densità di infrastrutture in diverse regioni che la loro produzione di energia elettrica approssimativa. Si tratta del primo dataset globale e ad accesso aperto di siti di produzione di energia eolica e solare.

    La quota stimata di energia rinnovabile nella produzione globale di elettricità era di oltre il 26% alla fine del 2018 e i pannelli solari e le turbine eoliche sono di gran lunga i maggiori motori di un rapido aumento delle energie rinnovabili. Nonostante ciò, fino ad oggi, si sapeva poco sulla diffusione geografica dei parchi eolici e solari e i dati accessibili sono molto scarsi. Continue reading

    Published by:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi