Category Archives: Benessere

Dimagrire in pausa pranzo: ecco cosa mangiare in ufficio

La pausa pranzo è diventata un’ossessione a causa del poco tempo? Magari, a ciò, si aggiunge anche la voglia di perdere qualche kg accumulato durante l’estate. Il risultato finale, quindi, è che preferite passarlo davanti al computer, magari mangiando un panino. Ecco, quindi, alcuni consigli utili per perdere peso mentre lavorate.

Prima di tutto dite addio ai panini imbottiti, e agli stuzzichini mangiucchiati durante le ore di lavoro: la prima regola d’oro è semplice, ovvero eliminare l’eccesso. Bevete, quindi, piccoli sorsi e molto spesso: ricordate che, secondo i nutrizionisti, il nostro corpo ha bisogno di almeno due litri di acqua al giorno.

Dite addio anche agli zuccheri raffinati, ai formaggi (tutti i tipi, anche quelli definiti light), alla pasta e al riso bianco. Via libera, invece, ai legumi, alle verdure, alla quinoa e ai cereali integrali. Questi ultimi hanno un notevole pregio: rilasciano gradualmente il glucosio, e ciò permette di sentirsi sazi ed appagati per molto tempo.

Le verdure, invece, hanno una proprietà unica: drenano perfettamente i liquidi, ed evitano la formazione dell’antiestetica cellulite (questo vale soprattutto per le donne). Infine, i legumi e la quinoa danno il giusto apporto di proteine al nostro corpo, senza per questo introdurre grassi in eccesso.

Infine, attenzione anche al condimento che utilizzate: l’olio extravergine di oliva è perfetto per condire tutti i tipi di piatti. Inoltre, è ricco di acidi grassi che regola il buon umore, e che protegge il cuore. Abbandonate definitivamente l’aceto, e puntate sul limone: quest’ultimo è un grande alleato naturale del corpo, e permette di assimilare meglio, durante i pasti, il ferro.

In definitiva, non avete più scuse per stare fermi davanti al pc: la pausa pranzo, grazie a questi semplici consigli, vi sembrerà meno pesante. Inoltre, in questo modo, affronterete con la pancia piena, e l’umore alle stelle, il lavoro pomeridiano.

Published by:

Fai il pieno di vitamine con i frullati

Benessere

frullatoChe cosa c’è di più estivo, fresco e…piacevole di un frullato? Se poi e anche ricco di vitamine, preziose alleate del tuo benessere psicofisico, e povero si calorie, cosi la linea è al sicuro, puoi concedertelo senza colpa. Anzi, con la sicurezza di guadagnarci in bellezza e, perche no, anche in salute. ma quali “ingredienti”scegliere per le tue ricette da bere?

Tutta la frutta e la verdura e ricca di caroteni (le sostanze che il nostro organismo trasforma in vitamina A). Nei vegetali possiamo inoltre trovare la vitamine del gruppo B (B1, B2, acido folico). Nella scelta del mix da preferire devi quindi focalizzare, innanzitutto, l’obiettivo che ti interessa raggiungere.

Ti senti a corto di energie? Fai il pieno di vitamina B2! More, ribes, mirtili, uva, frullati col latte diventano uno spuntino energetico. E, grazie alla vitamina B2 che contengono, fanno funzionare al meglio il tuo metabolismo.

Pensi gia, preoccupato, a quando dovrai riprendere il solito tran-tran quotidiano e dividerti tra casa lavoro, famiglia? Coraggio! Per affrontare in scioltezza il difficile rientro, fai il pieno di energia! Come? Prova i frullati che contengono buone quantità di vitamina B2. Questo sostanza e indispensabile al metabolismo e permette al nostro organismo di utilizzare al meglio gli alimenti che mangiamo e che devono essere “bruciati” (cioè trasformati chimicamente) per fornirci l’energia di cui abbiamo bisogno. Tutti i giorni ci servono 1,3 mg di B2. Per coprire il fabbisogno, fai una prima colazione con latte o yogurt e cornflakes. E a cena non rinunciare a una fettina di carne magra o a un piatto di pesce. Puoi aggiungere a questi frullati delle proteine in polvere (trovi maggiori informazioni in questo articolo) che ti aiuteranno anche a scolpire i tuoi muscoli.

Ecco quindi le ricette per due frullati davvero super:

FRULLATO COI MIRTILLI:

INGREDIENTI per una persona:

100 g di mirtilli neri

50 g di fragole

50 g di prugne nere

100 g di latte parzialmente scremato.

Sciacqua velocemente i mirtilli neri e le fragole e tamponali con carta da cucina. Lava bene una prugna e tagliala a tocchetti. Riunisci la frutta nel mixer, aggiungi il latte parzialmente scremato e frulla per un paio di minuti. Versa in un bicchiere e bevi!

FRULLATO AL RIBES:

INGREDIENTI per una persona:

100 g di prugne nere

100 g di ribes

50 g di mirtilli neri

100 g di latte parzialmente scremato.

Metti il ribes ed i mirtilli in un colino e sciacquali velocemente sotto il getto del rubinetto. Tamponali con un foglio di carta da cucina e versali nel mixer insieme alle prugne lavate e tagliate a pezzetti e al latte. Aziona per pochi istanti e il frullato è pronto.

Published by:

Buoni propositi? Perdere peso

mettersi a dietaCome quasi ogni anno, il periodo appena dopo la fine delle feste natalizie porta con se, oltre al ritorno al lavoro e l’abbandono dell’atmosfera di festa, anche qualche chilo di troppo: nonostante tutti i buoni propositi infatti è facile lasciarsi un po’ andare quando ci si trova circondati da leccornie di ogni tipo, ed inevitabilmente dopo il dolce di Dicembre, a Gennaio è la bilancia a riservare qualche amara sorpresa.

E’ quindi tempo di rimboccarsi le maniche per rimettersi un po’ in forma: senza dover essere drastici o voler raggiungere obiettivi utopistici facendosi magari prendere dai classici “buoni propositi” per l’anno nuovo, basta scegliere una delle più conosciute diete per dimagrire e seguirla seriamente per poter tornare, senza poi troppi sacrifici, al peso “pre-abbuffate”…e magari cogliere anche l’occasione, se ne avessimo bisogno, per buttare giù qualche ulteriore chilo di troppo.

L’importante è la costanza e la serietà: se, come spesso capita, ci mettiamo a sgarrare pensando che quel dolcetto o quello spuntino in più non facciano poi tanto male perché stiamo seguendo una dieta, siamo sulla via del fallimento; ci vuole applicazione e dedizione, in fondo seguire una dieta è un “sacrificio” che facciamo per la nostra salute e basta applicarsi bene per poche settimane per ottenere ottimi risultati.

Ricordiamoci anche che è inutile stare “a stecchetto”, è molto meglio adottare un metodo che ci permetta di non esagerare con le privazioni e richieda magari un po’ più tempo per arrivare al risultato voluto, piuttosto che mangiare pochissimo per dimagrire in fretta correndo poi il rischio di aumentare nuovamente di peso: un problema molto frequente è infatti che appena finita la dieta, vedendo raggiunto il proprio obiettivo, chi ha scelto un regime troppo restrittivo poi tenda a controbilanciare riprendendo a mangiare in modo poco controllato: cerchiamo quindi di scegliere una dieta che anche una volta conclusa la prima fase di dimagrimento riteniamo di poter seguire senza sentirci “puniti”, in questo modo manterremo il nostro peso forma a lungo!

Published by:

Consigli per perdere peso velocemente

eserciziSei un pigrone, ma anche tu, come tutti, vorresti essere più in forma, più tonico, più magro, più bello? Ci sono buone notizie, ci sono esercizi che puoi fare a letto e che ti aiuteranno a raggiungere il tuo obiettivo, quello di bruciare calorie e avere un fisico da urlo con poco sforzo. Ecco i cinque esercizi per dimagrire da fare ogni mattina. Ancora a letto… Fai alcuni di questi o tutti, ognuno per 30 secondi, e diventerai un altro… Molto più bello…

1) Fai la bicicletta da sdraiato. Tieni le ginocchia piegate, i talloni vicino al sedere, le braccia lungo i fianchi e i palmi della mani rivolti verso il basso. Premi sui talloni fino a sollevare i fianchi e formare una linea dritta dalle ginocchia alle spalle. Senza allungare la gambe, stringi il sedere sollevando il piede destro dal letto e porta il ginocchio destro direttamente sopra l’anca destra. Ora ripeti l’esercizio sul lato sinistro. Continua alternando.

2) Questo è per tricipiti e addominali. Sdraiati sul lato destro e poi sollevati, tenendo appoggiato sul materasso il braccio destro. Mantieni busto e gambe a formare una linea retta, solleva il braccio sinistro verso l’alto e poi abbassa i fianchi e rialzali, senza toccare il materasso. Fallo per 30 secondi per lato.

3) Fai gli addominali con le gambe aperte e le mani intrecciate. Sdraiati sul letto di schiena con le mani intrecciate con i pollici, tieni braccia e gambe distese e i piedi uniti. Sollevati aprendo le gambe e spingendo le braccia verso il centro delle gambe. Con il controllo del corpo e senza toccare il letto, rilascia le braccia e le gambe e torna indietro alla posizione iniziale.

4) Gambe a forbice. Stai sdraiata sulla schiena con le braccia distese lungo il corpo e i palmi appoggiati. Solleva le gambe, tenendole tese e fai in modo che formino un angolo di 90 gradi con il resto del corpo. Tenendo questa posizione, abbassa una gamba per volta, portandola vicina al materasso ma senza mai toccarlo.

5) Mettiti  cioè a quattro zampe. Tieni le spalle allineate all’altezza dei polsi e le anche sopra le ginocchia. Punta le mani sul materasso, solleva la gamba destra verso l’esterno, stendendola. Riportala alla posizione di partenza e poi sollevala di nuovo. Ripeti per 30 secondi, poi cambia gamba.

Prova per un mese questi esercizi per dimagrire e vedrai già come puoi sentirti più in forma.

Published by:

Come prevenire i malanni invernali

70373Siete pronti a scoprire come prevenire i malanni invernali? Se tutto questo vi sembra davvero impossibile non disperate, esistono dei rimedi e delle regole per ottenere una protezione da virus. L’importante è avere la strategia migliora da seguire per dire addio alla tosse e ai fastidiosi mal di gola.
Ricordatevi sempre di lavarvi le mani e di farlo spesso nell’arco della giornata, in questo modo eviterete il rischio di essere contagiati con i virus presi in giro tra la folla. Non lo sapete che i microorganismi fanno piazza pulita sulle vostre mani, invadendo l’organismo e provocando la diffusione dell’influenza?
Cercate sempre di coprire naso e bocca quando starnutite o tossite, in questo modo evitate alle micro particelle di andare in giro. Inoltre è meglio utilizzare i fazzoletti di carta e non quelli di stoffa quando si è particolarmente raffreddati. Lo scopo è quello di poter buttare via subito il fazzoletto sporco per limitare il rischio della diffusione.
Molti di voi con il primo freddo hanno deciso di chiudersi in casa, non è sempre la scelta giusta, visto che l’aria sana fa bene. Se non avete intenzione di uscire, lasciate aperte le finestre almeno per 15 o 20 minuti le finestre per effettuare un ricambio d’aria naturale.
Solo in questo modo potrete fare uscire i virus e l’aria pesante presente nella vostra dimora, meglio farlo quando vi siete alzati dal letto per evitare di prendere dei brutti colpi d’aria. Se è possibile cercate anche di evitare di avere una temperatura troppo elevata in casa 18 o 20 gradi vanno più che bene ed è meglio avere qualche maglia in più addosso che stare in maniche corte dal troppo caldo.
Nessuno vi ascolta? Iniziate a prendere la buona abitudine e vi accorgerete che tutte la famiglia sarà pronta a seguire il vostro consiglio.

Published by:

Ritrovare la salute con l’ortoterapia

l’ortoterapia

Non è uno scherzo l’ortoterapia può aiutare tantissime persone a ritrovare il benessere con se stessi. Sicuramente molti di voi non hanno mai sentito parlare di questo termine, consideratelo un nuovo trattamento nato per sfruttare tutti i benefici di questa attività da svolgere all’aria aperta, una mania per la maggior parte dei vip.
L’ortoterapia è nata nei paesi anglosassoni e con il passare del tempo è diventata popolare anche in Italia. Secondo alcuni studiosi coltivare fiori e piante aiuta a stare meglio con se stessi, permette di ritrovare l’equilibrio con se stessi visto che prendersi cura dei fiori, di piante e ortaggi permette anche di conoscere meglio il tipo di pazienza e il carattere personale.
Per iniziare il vostro percorso servono solo un balcone o un piccolo pezzo di giardino, nel primo caso potrete coltivare piante e fiori. In alternativa potete coltivare piante, considerate che l’orto con il passare del tempo diventa una vera attività e richiede, cura e costanza.
Gestire un piccolo angolo verde in casa o fuori aiuta lo spirito, visto che vedere il verde e la cura che riusciamo ad offrire, permette di essere fieri e di aumentare la propria autostima. L’ortoterapia è perfetta per le persone che si sentono stressate, questa fase aiuta a recuperare i ritmi lenti e naturali, opposti a quelli quotidiani che vi vedono sempre di corsa.
L’obiettivo è quello di ottenere un sacco di gioia e serenità, imparate ad occuparvi giorno dopo giorno delle vostre piante e otterrete una sensazione rassicurante. Perché non provare fin da subito a scoprire il benessere che può offrire questa nuova tecnica di rilassamento? Pensate che potrete anche conoscere e apprezzare il piacere di stare bene con voi stessi curando piante di ogni tipo e coltivandole da zero.

Published by:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi