Il digitale terrestre non va? Ecco come orientare l’antenna TV

Comment

Servizi

digitale terrestreIl digitale terrestre ha portato numerosi benefici rispetto alla cara vecchia TV tradizionale, assicurando in primo luogo una maggiore quantità di canali tramite i quali poter spaziare e cercare la propria forma di intrattenimento preferita, ma anche permettendo la fruizione di contenuti interattivi e di una qualità audio/video senz’altro migliore. Ma non sono pochi i casi di persone che si ritrovano a dover combattere con la ricezione del segnale: in queste circostanze i canali possono non vedersi mai, o comparire e scomparire così di punto in bianco!

Per vedere correttamente i canali del digitale terrestre possiamo affidarci a tecnici antennisti su Milano e provincia o in alternativa provare a sbrogliarcela da soli. La cosa che dobbiamo fare – che è poi l’unica vera mission sulla quale ci districheremo – è orientare l’antenna TV per il verso giusto. Prima di farlo dobbiamo però assicurarci di avere accesso al tetto del palazzo e anche di avere dalla nostra una certa qual dose di pazienza: il processo potrebbe apparire a tratti un po’ macchinoso.

Dopo di che, per scoprire come orientare per il verso giusto l’antenna TV, dobbiamo conoscere la posizione geografica dei ripetitori che portano il segnale alla nostra zona. Se abitiamo a Milano, ad esempio, dobbiamo fare in modo di girare l’antenna verso le zone di Valcava o di Monte Penice dove sono appunto installati i ripetitori; stessa cosa vale per i quartieri Monte Faito e Camaldoli di Napoli e per le aree di Monte Mario e Monte cavo per la città di Roma. Per conoscere quali sono, o meglio, in quali zone sono installati i ripetitori TV della nostra città possiamo provare a fare una semplice ricerca in rete.

Preso atto della zona verso la quale puntare, dobbiamo capire anche le direzioni sui quali sono stati installati i ripetitori. Apriamo quindi Google Maps e inseriamo i parametri che ci diano modo di conoscere il percorso che passa tra casa nostra e la zona in cui sono collocati i ripetitori TV. Muniamoci quindi di una bussola per capire quale sia il nostro nord e con la mappa tra le mani spostiamoci fino a quando, secondo l’infallibile bussola, non risultiamo essere posizionati in direzione nord. A questo punto sappiamo in quale direzione orientare l’antenna TV.

Naturalmente rivolgendoci a un tecnico la procedura diventa senza dubbio più veloce e precisa (anche per via della conoscenza e degli strumenti che sono in dotazione dei professionisti di settore). Ma tentare il fai da te può comunque rivelarsi una strada percorribile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi