Frattura, definizione e tipologie

Comment

Salute

La frattura è una rottura nella “continuità” dell’osso. Generalmente frutto di stress e traumi, una frattura può anche essere il risultato di alcune condizioni mediche che indeboliscono le ossa, che includono l’osteoporosi e alcuni tipi di cancro. Il termine medico per queste condizioni è una frattura patologica.

Dunque, una frattura ossea è una rottura totale o parziale della continuità del tessuto osseo. Le fratture possono verificarsi in qualsiasi osso del corpo, con diversi modi in cui un osso può fratturarsi. Per esempio, una frattura chiusa è una rottura dell’osso che non danneggia il tessuto circostante o non lacera la pelle. Al contrario, una frattura composta è quella che danneggia il tessuto circostante e penetra la pelle. Le fratture composte sono generalmente più gravi delle fratture semplici a causa del rischio di infezione.

Chiarito che ci sono una serie di altri tipi di fratture, possiamo distinguere una frattura da avulsione, quando un muscolo o un legamento tira l’osso, fratturandolo, e una frattura comminuta, quando un impatto frantuma l’osso in molti pezzi.

C’è poi la frattura da compressione o da schiacciamento, che si verifica generalmente nell’osso spugnoso della colonna vertebrale. Per esempio, la parte anteriore di una vertebra della spina dorsale può collassare a causa dell’osteoporosi. O, ancora, la frattura da lussazione, che si verifica quando un’articolazione si disloca e una delle ossa dell’articolazione si frattura.

Troviamo poi la frattura parziale, quando l’osso si frattura parzialmente su un lato ma non si rompe completamente, perché il resto dell’osso può piegarsi, e ancora la frattura dell’attaccatura, che è frattura sottile e parziale dell’osso.

Infine, distinguiamo frattura da impatto, quando un osso si frattura, un pezzo dell’osso può impattare un altro osso, la frattura intra-articolare, che si verifica quando una frattura si estende nella superficie di un’articolazione, e la frattura longitudinale, che si verifica quando la frattura si estende lungo la lunghezza dell’osso.

Non possono inoltre essere escluse la frattura obliqua, che è quella che si verifica di fronte all’asse lungo dell’osso, la frattura patologica, che si verifica quando una condizione sottostante indebolisce l’osso e causa una frattura, la frattura a spirale, quando almeno una parte dell’osso si torce durante la rottura, la frattura da stress comune tra gli atleti e la frattura trasversale, dritta attraverso l’osso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi