Cos’è la febbre?

Comment

Salute
acne

acneLa definizione di febbre, una condizione che tutti sperimentano più o meno frequentemente nella vita, è quella di un aumento della temperatura corporea o una temperatura corporea elevata. Tecnicamente, qualsiasi temperatura corporea superiore alla normale misurazione orale di 37°C o alla normale temperatura rettale di 37,2°C, è considerata elevata. Tuttavia, queste sono medie, e la normale temperatura corporea può essere di 0,6 °C o più al di sopra o al di sotto della media. La temperatura corporea può anche variare fino a 0,6 °C durante il giorno.

La febbre non è considerata significativa dal punto di vista medico fino a quando la temperatura corporea non supera i 38 °C, che è la temperatura considerata una febbre dai professionisti del settore medico. Qualsiasi cosa al di sopra della norma ma al di sotto di 38 °C è considerata una febbre di basso grado.

Detto ciò, la febbre serve come una delle difese naturali dell’organismo contro i batteri e i virus che non possono vivere a temperature più elevate. Per questo motivo, le febbri di basso grado dovrebbero normalmente non essere trattate, a meno che non siano accompagnate da sintomi o segni preoccupanti.

Inoltre, i meccanismi di difesa del corpo sembrano funzionare in modo più efficiente a temperature più elevate. La febbre è solo una parte di una malattia, molte volte non più importante della presenza di altri sintomi come tosse, mal di gola, congestione nasale, affaticamento, dolori articolari, brividi, nausea, ecc.

Le febbri di 40 °C o superiore possono essere pericolose e richiedono un trattamento domiciliare immediato con cure mediche, poiché possono provocare delirio e convulsioni, in particolare nei neonati, nei bambini e negli anziani.

La febbre non deve infine essere confusa con l’ipertermia, che è un difetto nella risposta del corpo al calore (termoregolazione), che può anche aumentare la temperatura corporea. Questo è di solito causato da fonti esterne come l’ambiente caldo. L’esaurimento del calore e il colpo di calore sono forme di ipertermia. Altre cause di ipertermia possono includere effetti collaterali di alcuni farmaci o condizioni mediche.

La febbre inoltre non deve essere confusa con vampate di calore o sudorazione notturna a causa di cambiamenti ormonali durante la perimenopausa (il periodo di tempo intorno alla menopausa). Le vampate di calore e i sudori notturni causano una sensazione di calore improvvisa e intensa, e possono essere accompagnati da arrossamenti (arrossamento della pelle e sensazione di formicolio) e sudorazione, ma non sono la stessa cosa di una febbre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi