Vaccino Coronavirus, quando sarà disponibile?

Comment

Salute
sound-wave-3870974__340

sound-wave-3870974__340Gli scienziati della Scuola di Medicina dell’Università di Pittsburgh hanno annunciato un potenziale vaccino contro la SARS-CoV-2, il nuovo coronavirus che ha causato la pandemia COVID-19. Quando testato nei topi, il vaccino, somministrato attraverso un cerotto delle dimensioni di un dito, produce anticorpi specifici per la SARS-CoV-2 in quantità ritenute sufficienti a neutralizzare il virus.

L’articolo apparso oggi su EBioMedicine, pubblicato da The Lancet, è il primo studio pubblicato dopo le critiche dei colleghi scienziati di istituzioni esterne che descrive un candidato vaccino per la COVID-19. I ricercatori sono stati in grado di agire rapidamente perché avevano già posto le basi durante le precedenti epidemie di coronavirus.

Abbiamo avuto esperienze precedenti sulla SARS-CoV nel 2003 e sulla MERS-CoV nel 2014. Questi due virus, strettamente correlati alla SARS-CoV-2, ci insegnano che una particolare proteina, chiamata proteina spike, è importante per indurre l’immunità contro il virus. Sapevamo esattamente dove combattere questo nuovo virus“, ha detto il co-senior autore Andrea Gambotto, M.D., professore associato di chirurgia presso la Pitt School of Medicine. “Ecco perché è importante finanziare la ricerca sui vaccini. Non si sa mai da dove verrà la prossima pandemia”.

La nostra capacità di sviluppare rapidamente questo vaccino è stata il risultato della collaborazione di scienziati esperti in diversi settori di ricerca con un obiettivo comune“, ha detto il co-senior autore Louis Falo, M.D., Ph.D., professore e cattedratico di dermatologia alla Pitt School of Medicine e UPMC.

Rispetto al candidato sperimentale del vaccino mRNA che è appena entrato negli studi clinici, il vaccino descritto in questo articolo – che gli autori chiamano PittCoVacc, abbreviazione di Pittsburgh Coronavirus Vaccine – segue un approccio più consolidato, utilizzando pezzi di proteine virali prodotte in laboratorio per costruire l’immunità. È lo stesso modo in cui funzionano gli attuali vaccini antinfluenzali.

I ricercatori hanno anche usato un nuovo approccio per somministrare il farmaco, chiamato microneedle array, per aumentare la potenza. Questa matrice è un cerotto delle dimensioni di un dito di 400 aghi minuscoli che trasporta i pezzi di proteina del picco nella pelle, dove la reazione immunitaria è più forte. Il cerotto va avanti come un cerotto e poi gli aghi – che sono fatti interamente di zucchero e i pezzi di proteina – si dissolvono semplicemente nella pelle.

Abbiamo sviluppato questo per costruire sul metodo originale del graffio usato per somministrare il vaccino contro il vaiolo alla pelle, ma come una versione ad alta tecnologia che è più efficiente e riproducibile da paziente a paziente“, ha detto Falo. “Ed è in realtà piuttosto indolore – sembra un po’ come il velcro”.

Gli autori sono ora in procinto di richiedere l’approvazione di un nuovo farmaco in fase di sperimentazione da parte della U.S. Food and Drug Administration in previsione dell’inizio di una sperimentazione clinica umana di fase I nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi