Smartphone cinesi: a buon prezzo e sottocosto

Comment

Tecnologia
cellulare luce

cellulare luceSono ormai molto diffusi numerosi modelli di smartphone prodotti in Cina. Si tratta di dispositivi di ogni genere, da quelli di fascia bassa venduti a meno di 100 euro, fino ai prodotti di maggiore qualità, che oggi possono arrivare a costare da 300 fino a 700 euro. Stiamo parlando di dispositivi che presentano sempre un elevato rapporto qualità/prezzo, che porta molti utilizzatori a preferirli ai machi più blasonati. Oggi il risparmio aumenta grazie ai tanti codici sconto disponibili in internet, come ad esempio sul sito xiaomitoday.it. Sconti che si applicano al prezzo di acquisto e permette di risparmiare ulteriormente.

Il vantaggio di acquistare cinese

I vantaggi che derivano dall’acquisto di un dispositivo prodotto in Cina sono molteplici; i principali derivano dal fatto che buona parte degli smartphone offerti dai marchi cinesi hanno un costo decisamente basso. Ci sono anche qui delle distinzioni da fare, in quanto i brand che sono sbarcati per primi in Europa, come Huawei o Xiaomi, offrono non solo un’ampia gamma di dispositivi di gamma bassa o medio bassa, ma anche telefoni venduti a cifre importanti. Si tratta ovviamente dei top di gamma, con delle features interessanti e componentistica interna di prima qualità. Chi è alla ricerca però di uno smartphone di buona fattura, venduto ancora oggi a un prezzo onesto, tra i marchi cinesi potrà trovare sicuramente ciò che cerca. Certo tutti sanno che i cinesi sono degli esperti nelle imitazioni; per quanto riguarda gli smartphone possiamo però apprezzare sia diverse somiglianze con marchi più noti, sia novità o soluzioni innovative di vario genere.

Perché costano meno

Le motivazioni per cui uno smartphone cinese costa in media meno rispetto a un dispositivo prodotto in un altro Stato (solitamente asiatico) dipende dal fatto che la vita in Cina è molto meno costosa rispetto all’Europa, o ad altri Paesi asiatici. Questo si traduce anche in salari meno importanti, non solo per chi lavora in uno stabilimento produttivo, ma anche per gli esperti e gli ingegneri che si occupano di ricerca e sviluppo. Oltre a questo i dispositivi dei marchi cinesi sono pensati per prima di tutto per il mercato cinese, dove la disponibilità economica di ogni acquirente è decisamente inferiore rispetto a quella di un europeo medio. Il risultato è un costo all’origine molto più basso, con conseguenze interessanti per quanto riguarda i prezzi al consumo, anche in Italia.

Quali marchi scegliere

Si fa presto a dire smartphone cinesi, ma oggi stiamo assistendo all’arrivo sul nostro mercato di una valanga non solo di modelli diversi, ma anche di marchi diversi. Per avere la certezza di acquistare un dispositivo di buona qualità a un prezzo onesto è importante verificare che l’azienda a cui ci stiamo rivolgendo ci offra una serie di vantaggi. Ad esempio aggiornamenti regolari del sistema operativo, così come la possibilità di rivolgerci all’assistenza disponibile in Europa, o addirittura in Italia. Questo per non rischiare di dover spedire il telefono in Cina in caso di guasto, con tutte le ovvie problematiche correlate a questa attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi