I semi di lino, un rimedio tradizionale

Comment

Salute
semi di lino

semi di linoI semi di lino sono utilizzati nell’alimentazione e nella medicina popolare da millenni; sembra che già gli antichi Babilonesi abbiano cominciato a coltivare questa pianta, per il tessuto prodotto con i suoi filamenti, e per i semi utilizzati come cibo. I semi di lino generalmente sono utilizzati per produrre un olio dal sapore delicato, particolarmente pregiato. Così come sono si possono usare per la panificazione, o anche consumare nel muesli o nelle insalate.

I benefici dei semi di lino

I semi di lino sono considerati un super cibo, in quanto contengono un’alta quantità di principi nutritivi utili per la nostra salute. I chicchi sono molto piccoli, di forma oblunga e di consistenza semi croccante, ideali anche per essere mangiati crudi. Al loro interno sono presenti: un elevato quantitativo di vitamina E, numerosi Sali minerali utili, come il magnesio e il fosforo, una buona quantità di acidi grassi omega 3. Completano il profilo nutrizionale delle fibre idrosolubili, che si dissolvono in acqua creando una particolare mucillagine collosa. Gli Omega3 e la vitamina E sono disponibili prevalentemente nel prodotto crudo, per questo motivo i semi di lino utilizzati nella panificazione svolgono il loro benefico effetto solo per le fibre e le mucillagini che apportano al nostro organismo.

L’olio di lino: una sostanza preziosa

L’olio di lino è una delle sostanze di origine vegetale più importanti per la nostra dieta. Anticamente la disponibilità di questa sostanza era talmente ampia che lo si utilizzava anche nell’industria dei mobili. L’olio di lino alimentare deve essere ottenuto per macinatura e spremitura dei semi a freddo: il calore ne degraderebbe la gran parte delle sostanze benefiche. Non è così facile oggi trovare l’olio di lino per alimentazione spremuto a freddo, buona parte della produzione mondiale viene sfruttata nell’industria cosmetica e per preparare vari tipi di integratore. Il sapore può essere più o meno intenso, cosa che dipende dall’utilizzo di semi freschi o tostati per la spremitura dell’olio.

A cosa serve l’olio di lino

L’elevato contenuto di Sali minerali, vitamine e grassi di tipo Omega 3 rendono l’olio di lino un alimento prezioso come alleato per la salute. Questa sostanza infatti permette di diminuire il tasso di trigliceridi dannosi presente nel sangue, e di proteggere il sistema cardiocircolatorio. La vitamina E è particolarmente importante per la fertilità, per il benessere del sistema nervoso, per la crescita dei bambini. L’olio di lino ha un effetto benefico anche sull’intestino, visto l’alto contenuto di fibre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi