Marte si riavvicina alla Terra: è distanza record da 11 anni

Comment

Tecnologia

mars-1326108_960_720Nella notte tra il 30 e il 31 maggio la Terra sarà interessata da un fenomeno certamente importante per gli appassionati di astrologia: Marte sarà vicino al nostro Pianeta come non accadeva da 11 anni. Certo, il termine “vicino” è forse esagerato, visto e considerato che i due pianeti saranno comunque separati da 75,3 milioni di chilometri.

Per gli amanti delle statistiche, l’incontro più ravvicinato con Marte avverrà alle 23.34 (ora italiana) di lunedì 30. Tuttavia, il momento di migliore visibilità si avrà intorno all’una di notte. E di visibilità è proprio il caso di parlare: a beneficio di tutti gli appassionati di astrologia, ricordiamo infatti come il meteo sia clemente, e non dovrebbero esserci nuvole in buona parte dell’Italia.

Ad ogni modo, se non avete l’attrezzatura necessaria per poter dare uno sguardo diretto a Marte, niente paura: Virtual Telescope sarà in diretta sul Canale Scienza & Tecnica dell’Ansa, a partire dalle ore 24 del prossimo 30 maggio. Per tutti gli altri, basterà puntare lo sguardo o il telescopio verso sud, tra le stelle della Bilancia (consigliabile un telescopio con almeno 100 millimetri di diametro).

Insomma, un bell’evento per tutti coloro che amano l’astrologia e fantasticano su Marte e sul momento in cui una missione spaziale riuscirà a portare il primo essere umano sul Pianeta Rosso. Un obiettivo di lungo respiro, che tuttavia sembra poter affascinare come e quanto avvenne per lo sbarco del primo uomo sulla superficie lunare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi