Tags:

Diabete, arrivano le pillole che sostituiranno le siringhe

Comment

Salute

diabete-mellito-tipo-1-sintomi-cause-rimediUna interessante rivoluzione si sta avvicinando per la cura contro il diabete. E così, forse, presto non sarà più necessario ricorrere alle iniezioni di insulina, visto e considerato che la molecola utile per poter gestire la propria condizione di salute sarà assunta per via orale.

A spiegare i risultati dei propri sforzi sono stati i ricercatori della Niagara University, all 252esimo meeting nazionale dell’American Chemical Society (Acs), a Philadelphia. Nell’evento i ricercatori hanno condiviso i propri risultati con un test dal vivo, sostenendo di aver sviluppato una nuova tecnologia chiamata Cholestome, una particella neutra, a base lipidica, in grado di compiere alcune attività particolarmente interessanti.

In termini concreti, gli scienziati della Niagara University sarebbero riusciti a incapsulare con successo l’insulina, con le nuove vescicole, fatte di molecole lipidiche naturali, che sono diversi da altri trasportatori di farmaci a base di lipidi, chiamati liposomi.

In particolare, lo sviluppo di alcuni modelli al computer avrebbe mostrato che i lipidi, una volta assemblati in sfere, formerebbero delle particelle neutre che sono resistenti agli attacchi degli acidi dello stomaco, e possono dunque passare attraverso lo stomaco senza degradare.

Quando i Cholestosome raggiungono l’intestino, dunque, il nostro corpo li riconosce come qualcosa che deve essere assorvita, potendo entrare nel flusso sanguigno: qui le cellule prendono le vescicole e le rompono, rilasciando così l’insulina.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi di tale progresso, e verfiicare quale sarà la tempistica di potenziale commercializzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi