Consigli su come organizzare al meglio un trasloco

Comment

Casa

pluriballIl trasloco comporta molto impegno e stress, chi può dire il contrario? Ci sono alcuni step, però, che ci consentono di organizzare ogni fase di questo “lavoro” e di renderlo molto più semplice e sicuro da possibili danni che si potrebbero arrecare ad oggetti e mobili.


Prima di iniziare, scrivete con un pennarello su ogni scatola il contenuto, indicando la stanza dove si trovano gli oggetti ed evidenziando le scatole che contengono oggetti fragili, sigillandole con del nastro adesivo.

Come imballare gli oggetti per il trasloco?

Per riporre libri e oggetti fragili usate scatole piccole, mentre per la biancheria e per oggetti più grandi usate le scatole grandi. Chiudete il fondo della scatola posizionando il nastro a croce, per rendere più solida e portante la scatola, e valutate la distribuzione del peso al momento di disporre gli oggetti all’interno della scatola. Distribuiteli seguendo un criterio in base a quelli più pesanti, che andranno sul fondo e quelli più leggeri in cima, scrivendo con il pennarello sulla scatola ogni indicazione per distinguere i vari pacchi.


Nell’imballaggio potete iniziare prima da ciò che utilizzate di meno, così non vi peserà metterlo via e non vederlo per un po’. Rispetto agli abiti, imballate dapprima i vestiti invernali se il trasloco è in estate oppure prima quelli estivi, se lo farete nei mesi invernali.

Non conviene stipare le scatole, perché poi dovrete spostarle per il trasloco; il consiglio è quello di badare a non andare oltre ai 20 kg di peso a scatola, ma anche di non lasciarle troppo vuote al loro interno. Se lasciate spazi vuoti, gli oggetti balleranno all’interno della scatola correndo il rischio di rompersi con molta più facilità.

Per quanto riguarda piatti e bicchieri, potete riporli nelle buste in pluriboll fornite dalla ditta che si occuperà del trasloco.
E’ consigliabile collocare i piatti di taglio e non uno sopra l’altro. Potete utilizzare della carta camoscina per creare maggiore spessore e imballare. Al suo posto potreste anche usare maglioni, magliette, asciugamani, cuscini che saranno comodi per l’imballaggio di lampade, soprammobili, abat-jour, oggetti fragili di vario tipo.


Tenete una scatola sempre in evidenza, quella che conterrà gli oggetti più indispensabili, come biancheria, attrezzi, sapone, oggetti per il pronto soccorso e altro genere di cose di prima necessità.

Per tutte le informazioni e i dettagli sul trasloco e sugli aspetti burocratici ad esso legati, visita il sito web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi