Come ottimizzare gli spazi in casa?

Comment

Casa

casa piccola arredamentoChi ha una casa di piccole dimensioni dovrebbe fare attenzione all’ottimizzazione degli spazi in modo tale da avere tutto e nel modo più congeniale.


Per ottenere questo risultato è necessario adottare un arredamento adeguato alle dimensioni del nostro ambiente domestico. Prima di acquistare mobili e di immaginarli all’interno, passiamo in rassegna tutti gli angoli del nostro appartamento. Non dobbiamo, infatti, avere brutte sorprese e accorgerci solo dopo di aver fatto male i nostri conti e i nostri acquisti.

Parola d’ordine, se lo spazio è piccolo, è ottimizzare!

Come forse già saprete, la luce è un elemento strategico nella percezione degli spazi. Per amplificarne l’effetto possiamo dipingere le pareti con delle tinte di colori chiari e luminosi. Abbiniamo dei tendaggi leggeri che diano altra luminosità alla stanza con delle tinte intense. Se il pavimento è di un colore scuro, utilizzate dei tappeti colorati per smorzarne l’effetto cupo.

Le trasparenze, ottenute con l’uso di resina e vetro, con l’apporto degli specchi, saranno utili a dare un effetto ‘moltiplicazione’.

In casa bisognerebbe utilizzare delle tende leggere che consentano alla luce di entrare negli ambienti in modo, investendo mobili e oggetti della sfumatura cromatica preferita.


Se la cucina dà sul salotto è bene differenziare le due zone con una libreria, dove possiamo riporre oggetti ed eventuali accessori per la cucina riposti in box colorati.

Le mensole possono essere utili per tenere in ordine libri, piante, oggetti, barattoli, vasi di vetro.

Possiamo investire in pouf come contenitori utile dove riporre coperte, plaid che usiamo quando siamo in zona lounge.

 

Se non abbiamo molto spazio, dobbiamo scegliere a cosa dare più importanza, cosa è più utile ed utilizziamo con maggiore frequenza.

In un angolo della casa posizioniamo un mobile o una cassapanca dove riporre servizi e pentole che non utilizziamo frequentemente.

In cucina sarà comodo tenere un tavolino chiudibile con dei cassetti, perfetto per ottimizzare al meglio lo spazio e dove riporre le posate.

Possiamo appendere mescoli e cucchiai oppure riporli in un contenitore colorato su un piano della cucina. Possiamo anche utilizzare delle piccole mensole colorate dove riporre caffè, tè, pasta e altri accessori che possono esser lasciati in evidenza, perché danno il gusto della cucina.

Se disponiamo di una piccola nicchia nella parete possiamo creare un piccolo ripostiglio in cui riporre detersivi, la biancheria o la lavatrice.

L’uso di un cesto per la biancheria si rivela un ottimo espediente, anche bello da guardare per mantenere la stanza in ordine. Riponiamo nel cesto tutta la biancheria da lavare e in un altro quella da stirare. In questo modo eviteremo di accumulare panni e di rendere la casa, già piccola, disordinata.

Se in casa ci sono degli spazi nascosti, come ad esempio un sottoscala, sfruttiamo l’utilità ed inseriamovi una scarpiera o un baule dove riporre abiti estivi o invernali, a seconda della stagione.

Nella sala da giorno, oppure nel piccolo ufficio ricavato da una stanza più grande, possiamo riporre una libreria angolare per ottimizzare gli spazi senza rinunciare al gusto di leggere e mostrare i nostri preziosissimi libri e volumi enciclopedici. Una casa senza libri è come un albero spoglio…triste e desolata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi