Applicazione per controllare i dipendenti

Comment

Tecnologia

app per dipendenti

Due società sono pronte ad utilizzare i dati di geolocalizzaizone su smartphone lasciati ai dipendenti. Stiamo parlando di Ericsson e Wind che hanno creato un “mostro” nei confronti dei dipendenti scansafatiche. Per il momento la notizia ha ricevuto l’approvazione da parte del Garante della Privacy, ovviamente viene richiesto che i sindacati vengano aggiornati della situazioni e che siano create della tutele per la privacy dei dipendenti.
Infatti, l’applicazione per il momento sembra essere approvata ma delle impostazioni sono necessarie. I sindacati dovranno essere pronti ad informare i lavoratori di questa novità ma ovviamente non saranno tenuti a chiedere il permesso, inoltre alla fine dell’orario di lavoro l’applicazione deve poter essere disattivata.
Inoltre non potrà essere disponibile l’accesso agli sms o alla posta elettronica del dipendente utilizzati fuori l’orario di lavoro. Il Garante della privacy pretende anche che non vengano effettuata alcun storico dei dati di localizzazione, perché alla fine si parla di dipendente e non carcerati. Per quale motivo attivare un’applicazione sugli smartphone dei dipendenti? Ovviamente per controllare che il lavoro venga svolto in maniera tempestiva e che le emergenze vengano svolte velocemente.
Secondo il Garante, un’applicazione di questo tipo permetterà di controllare che ogni dipendente svolga al massimo le sue mansioni, mettendo in sicurezza anche i soccorsi e tutto il lavoro effettuato. Un nuovo metodo per supportare più rapidamente i lavorati in caso di problematiche di qualsiasi genere. Da considerare fondamentale che le informazioni che saranno reperibili, serviranno solo per sapere a chi è stato dato il dispositivo aziendale.
L’applicazione che verrà presto rilasciata, non dovrà accedere ed essere utilizzata per finalità diverse a quelle dichiarate. Voi che ne pensate di queste possibilità uniche e fantastiche messe a vostra completa disposizione? Vi sentireste sotto controllo oppure vi farebbe piacere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi