Torna la Coppa Davis

Comment

Tennis
tennis

tennisIl tennis mondiale è rappresentato dai tornei ATP, eppure nessuna competizione ha lo stesso fascino della Coppa Davis, una sorta di mondiale del tennis che si gioca ogni anno e nel quale spesso le classifiche ATP non influiscono sul risultato. L’enfasi dell’agone è sempre più elevata durante un incontro di Davis e spesso il pubblico di casa può essere importante. Per questi motivi gli appassionati di scommesse sul tennis possono divertirsi moltissimo puntando sui risultati più sorprendenti e meno ovvi che questa competizione può proporre. Le sorprese, infatti, non mancano mai quando c’è in palio la famosa insalatiera. Per cui è logico che chi ama scommettere punti su dei risultati meno probabili del solito per poter effettuare delle buone vincite giocando mettendo in palio relativamente poco denaro.

L’edizione 2015 della Coppa Davis inizierà il weekend tra il 6 e l’8 marzo, quando avranno luogo gli ottavi di finale. Di segutio vedremo quali sono le nazionali candidate alla vittoria finale e che hanno i favori dei pronostici iniziali della maggior parte delle case di betting del mondo che valutano costantemente il momento di forma dei tennisti che parteciperanno alla competizione.

La Svizzera campione in carica può contare su due dei migliori tennisti individuali del momento, ossia Roger Federer e Stanislav Wawrinka. La selezione svizzera si trova nella parte inferiore del tabellone e dovrà vedersela con il Belgio negli ottavi di finale che si disputeranno in terra belga. Dallo stesso lato del tabellone ci sono anche Serbia e Argentina, due tra le nazionali che possono insidiare le velleità di Federer e compagni.

La Francia, finalista dell’edizione scorsa, spicca per la solidità del suo doppio e può contare su individualità di assoluto livello come Gilles Simon, Wilfred Tsonga, Gael Monfils e Richard Gasquet. Lo scontro degli ottavi in casa contro la Germania non sembra presentare troppe insidie per gli uomini allenati da Arnaud Clement, anche se i transalpini dovranno gestire alcune importanti defezioni.

Dalla stessa parte del tabellone della Francia, ossia quella superiore, si trova la nazionale della Repubblica Ceca, testa di serie numero 3 e capace di vincere due volte la Davis. Questa squadra può contare sul talento di Thomas Berdych, uno dei migliori giocatori di singolo del momento, e sull’esperienza di Radek Spepanek, uno che sa come reggere la pressione nei momenti importanti.

La quarta testa di serie è la Serbia che deve la maggior parte del suo prestigio a Novak Djokovic, numero 1 del ranking ATP che trascinò la sua nazionale all’unica vittoria della sua storia nel 2010. L’altro giocatore di livello per la Serbia è Janko Tipsarevic, un pericoloso mancino. L’ottavo di finale sarà disputato contro la Croazia ed è una sfida che va oltre il semplice scontro sportivo.

Argentina e Italia sono tra le probabili outsider dell’edizione della Davis di quest’anno. I sudamericani, che sfideranno il Brasile agli ottavi, hanno in Carlos Berlocq e in Juan Monaco i tennisti più dotati. La nazionale italiana, invece, sfiderà il Kazakistan e punterà sulla buona forma di Fabio Fognini, che ha battuto pochi giorni fa Rafa Nadal a Rio de Janeiro, e farà affidamento sull’esperienza di Andreas Seppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi