Come si diventa nail artist

Comment

Mani
nail-ricostruzione

nail-ricostruzioneLa professione del nail artist attira ogni giorno sempre più persone, soprattutto ragazze giovani. Le prospettive lavorative sono molto interessanti, soprattutto ora, visto che anche in Italia si stanno aprendo numerosi centri totalmente dedicati alla cura ed alla ricostruzione delle unghie.

Il perché di un successo

Fino a qualche anno fa erano poche le persone che mantenevano le loro unghie sempre curate in modo professionale, ancora meno quelle che effettuavano una manicure regolare periodica. Oggi la manicure è una pratica sempre più diffusa e la cura delle unghie ormai una prassi consolidata per moltissime persone, donne e uomini. Si tratta in parte di una moda, derivata dalla disponibilità di prodotti che permettono di ottenere effetti incredibili sulle unghie. C’è chi va dal nail artist alla ricerca di un intervento da sfoggiare durante una occasione importante, chi invece ci va una volta al mese, per avere semplicemente delle belle unghie, con uno smalto neutro. Del resto anche l’apparenza ha la sua importanza nella nostra società e delle mani curate sono un ottimo biglietto da visita, sia da un punto di vista sociale che professionale.

Una nuova professione

Il nail artist è oggi, molto spesso, un estetista, che si dedica anche alla decorazione delle unghie. Del resto in molte regioni si tengono dei corsi di aggiornamento per estetisti, appositamente dedicati alla decorazione ed alla ricostruzione delle unghie rovinate e fragili. In particolare, nella regione Lazio è possibile svolgere la professione di nail artist semplicemente seguendo un corso professionalizzante, totalmente dedicato a questo tipo di interventi. Non è quindi necessario essere estetista diplomati, basta l’attestato di frequenza allo specifico corso per onicotecnici. Si può consultare questa pagina per maggiori info.

Dove si opera

In genere buona parte degli onicotecnici opera all’interno dei saloni di altri professionisti, come ad esempio gli estetisti o i parrucchieri; del resto, molti onicotecnici sono anche estetisti abilitati, quindi aggiungono questa competenza alla loro professionalità. Anche in Italia però si stanno diffondendo i saloni dedicati totalmente alla bellezza delle unghie, dove è possibile ottenere decorazioni di ogni stile e genere. Occorre ricordare che i saloni di nail artist non si occupano della cura delle patologie che possono intervenire a carico delle unghie, per le quali occorre rivolgersi ad un medico dermatologo. L’onicotecnico si occupa però anche della ricostruzione delle unghie danneggiate, o di quelle che hanno una consistenza poco salda, che tendono a rompersi o a sfaldarsi con grande facilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi