Nuovi dati sulle sanzioni Antitrust

Comment

Tecnologia

light-828547_960_720Sebbene almeno in termini numerici l’attività dell’Autorità antitrust in materia di contrasto delle pratiche commerciali scorrette rimanga su livelli numericamente molto rilevanti (purtroppo) sono cresciute in misura altrettanto rilevante (+85 per cento) le sanzioni pecuniarie che sono state inflitte, per un controvalore ora pari a 32,6 milioni euro.

A stabilirlo è la stessa Antitrust nella sua relazione annuale 2015 in tema di tutela del consumatore contro le pratiche commerciali scorrette, dove si riepiloga che nel corso dell’ultimo anno sarebbero stati conclusi 123 procedimenti, di cui 97 con l’accertamento dell’infrazione. In 59 casi, in particolare, l’Antitrust presieduto da Giovanni Pitruzzella è intervenuto con la moral suasion, ottenendo la rimozione degli effetti di non eccessiva gravità.

Ancora, Antitrust segnala l’esistenza di 18 casi di inottemperanza a precedenti decisioni dell’Autorità. Ulteriormente, sono stati 89 i procedimenti aperti su segnalazione dei consumatori, 11 di associazioni consumeristiche, 8 di concorrenti e solo 6 attivati d’ufficio. Oltre 6 mila sono invece le segnalazioni inviate via web e 9 mila le richieste al call center.

Per quanto concerne le sanzioni, quelle che l’Antitrust ha inflitto per pratiche scorrette sono pari a 28 milioni di euro, contro le 220 mila euro di quelle che sono state inflitte per le pubblicità ingannevoli e comparative. I macrosettori più sanzionati, sulla base delle multe inflitte, sono quelli dell’energia e dell’industria (11 milioni di euro), delle comunicazioni (9,3 milioni di euro), e del credito e assicurazioni (5,3 milioni di euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi