Come si bolle un uovo?

Comment

Consigli utili

La bollitura di un uovo è apparentemente un’operazione semplice ma… non c’è niente di più falso! Se tante persone cercano online come si bolle un uovo, è infatti perché questa operazione riserva tante cattive sorprese. D’altronde, anche la cucina più semplice richiede una certa cura e attenzione, e la bollitura di un uovo non fa certamente eccezione.

Ad ogni modo, è anche bene non compiere l’errore opposto, quello di preoccuparsi eccessivamente, in fondo, alla fine, si tratta solo di conoscere il modo giusto di procedere e poi di bollire uova perfette per il resto della propria vita senza nemmeno doverci pensare.

Prima di tutto, è però fondamentale memorizzare alcune regole molto importanti.

In primo luogo, non far mai bollire le uova che provengono direttamente dal frigorifero, perché le uova molto fredde immerse direttamente nell’acqua calda rischiano di rompersi. E siamo sicuri che non vorrai certamente compiere questo errore, andando così a pregiudicare la tua ricetta!

Ti consigliamo inoltre di utilizzare sempre un timer da cucina perché cercare di indovinare i tempi o anche ricordarsi di guardare l’orologio può essere pericoloso. Tieni poi a mente che durante l’ebollizione, la pressione può accumularsi e causare incrinature nell’uovo. Un modo semplice per evitare di andare incontro a questo problema è quello di fare una puntura di spillo nell’estremità arrotondata del guscio, che permetterà al vapore di sfuggire alla pressione interna dell’uovo.

Ancora, ti consigliamo sempre di utilizzare una piccola casseruola. Le uova con troppo spazio per muoversi finiranno con lo schiantarsi l’una contro l’altra mentre le cucini e, dunque, andrai a incrementare in misura notevole il rischio di rottura.

Infine, ti ricordiamo che le uova che dovresti portare a ottima ebollizione non devono mai essere condotte in ebollizione rapida: un sobbollire delicato è tutto ciò di cui hanno bisogno per poterti garantire il miglior risultato finale. Se inoltre le uova sono molto fresche (di meno di quattro giorni), concedi 30 secondi in più per ogni temporizzazione.

Speriamo con questi brevi suggerimenti di averti fornito qualche ragguaglio utile per poter bollire al meglio le tue prossime uova. Facci sapere se questi consigli sono stati d’aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi