Bucato green e low cost: ecco come farlo

Comment

Casa
bucato green

Il bucato è sempre una sfida. Non solo per la mole di lavoro che comporta successivamente (ovvero stirare pigne e pigne di panni), ma anche per il notevole esborso economico tra detersivi, acqua e corrente. Eppure, è facile fare un bucato green e soprattutto low cost. Vediamo insieme come!

Prima di tutto, tenete conto dell’acqua: avete capito bene. L’acqua è di fondamentale importanza… e non solo per la vita quotidiana in casa! Di fatto, non è indispensabile puntare la lavatrice sulle temperature massime. Già a 40 gradi i vostri capi saranno puliti, igienizzati e profumati.

Passiamo, ora, ai detersivi. Diciamoci la verità: abbiamo lo scaffale pieno di prodotti di marca e soprattutto molto costosi. In realtà, per una pulizia semplice, green  e low cost vi bastano davvero pochi ingredienti: aceto bianco, acito citrico, bicarbonato, olii essenziali e sapone di Marsiglia.

Il sapone di Marsiglia è un potente alleato naturale: ha una forte azione sgrassante, ed ha anche molte  proprietà antisettiche. Tuttavia, è bene fare attenzione ad una sola indicazione: quando lo acquistate controllate il suo INCI. Il sapone di Marsiglia, per essere naturale, deve contenere olio d’oliva (Sodium Olivate) e non grassi sostitutivi.

Potete, per risparmiare, comprare un panetto intero, e grattugiarlo quando vi serve. In alternativa, potete comprare quello in scaglie, ed aggiungerlo direttamente al cestello.

Il bicarbonato, poi, è un ottimo alleato. Oltre ad essere economico, è anche facile da reperire e in grado di sconfiggere anche le macchie più ostinate. Per le sue prorpietà antibatteriche, igienizzanti e anti-odore è ottimo per lavare capi mediamente sporchi.Vi serve un lavaggio più deciso? Non aumentate la temperatura, ma inserite all’interno del cestello delle palline da tennis. Già, forse questo piccolo trucco vi sarà sfuggito: le palline, combinate insieme alla potenza della lavatrice, hanno un’azione districante unica, e permettono di sfregare i tessuti in modo naturale ed economico.  Senza dover provvedere, quindi, ad aumentare le temperature oppure il dosaggio del detersivo.Non vi resta che sperimentare questi piccoli trucchi, e godervi il vostro evidente risparmio economico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi