Quando sarà disponibile un vaccino contro il coronavirus?

Comment

Salute

In separati annunci, alcuni leader europei hanno detto senza mezzi termini ai loro cittadini che il mondo ha bisogno di adattarsi a convivere con il coronavirus.

Cominciando dall’Italia, spinto dai governatori regionali italiani e con settimane di anticipo rispetto all’orario previsto, Conte sta permettendo l’apertura di ristoranti, bar e stabilimenti balneari, lo stesso giorno in cui possono riprendere le funzioni religiose e riaprire i negozi. “Siamo di fronte a un rischio calcolato, nella consapevolezza… che la curva epidemiologica potrebbe risalire“, ha detto Conte sabato scorso. “Stiamo affrontando questo rischio, e dobbiamo accettarlo”.

Conte ha aggiunto che l’Italia non poteva “permettersi” di aspettare lo sviluppo di un vaccino. Gli esperti sanitari dicono che il mondo potrebbe essere lontano mesi, se non anni, dall’avere un vaccino a disposizione di tutti nonostante la corsa all’oro della scienza per creare un vaccino di questo tipo. “Ci ritroveremmo con il nostro tessuto sociale e produttivo pesantemente danneggiato”, ha detto Conte. L’economia italiana dovrebbe subire una contrazione del 9% quest’anno a causa del coronavirus in un lungo e rigido blocco.

Da parte sua, il Primo Ministro britannico Boris Johnson, ricoverato il mese scorso in ospedale con un grave attacco di COVID-19, ha ipotizzato domenica scorsa che un vaccino potrebbe non essere sviluppato affatto, nonostante l’enorme sforzo globale per produrne uno.

Ho detto che avremmo fatto tutto il possibile per trovare un vaccino“, ha scritto Johnson sul giornale di domenica. “C’è ancora molta strada da fare, e devo essere sincero: un vaccino potrebbe non arrivare a buon fine”.

Johnson ha detto che la Gran Bretagna stava facendo “piccoli passi” verso la riapertura, “cercando di fare qualcosa che non ha mai dovuto essere fatto prima – far uscire il paese da un blocco totale”. “Nonostante questi sforzi, dobbiamo riconoscere che potremmo aver bisogno di convivere con questo virus per un po’ di tempo a venire”, ha scritto Johnson.

Il leader conservatore ha detto che il Regno Unito deve trovare nuovi modi per controllare il virus, compresi ulteriori test per le persone che hanno sintomi e per rintracciare i contatti delle persone infette. Un ministro ha detto domenica che 17.200 persone sono state reclutate per essere tracciatori di contatti.

Il Coronavirus ha infettato oltre 4,6 milioni di persone e ucciso più di 312.000 persone in tutto il mondo, secondo un conteggio della Johns Hopkins University che, secondo gli esperti, è inferiore al vero pedaggio della pandemia. Gli Stati Uniti hanno riportato oltre 88.000 morti per la pandemia e l’Europa ha visto almeno 160.000 morti.

Le partite di calcio professionistico nella Bundesliga tedesca sono riprese nel fine settimana, una mossa molto seguita dal resto del mondo del calcio e dalle leghe sportive americane come la MLB, la NBA, la NFL e la NHL, che devono tutte affrontare grandi cambiamenti nelle loro operazioni in mezzo alla pandemia. La Germania si è guadagnata ampi elogi per i suoi diffusi test in mezzo alla pandemia. Non tutti i tifosi sono stati contenti della ripresa, che si è svolta in stadi vuoti, ma le partite sono state ampiamente trasmesse in tutto il mondo. I giocatori sono stati avvertiti di non sputare, stringere la mano o abbracciarsi per festeggiare i gol. Lo staff della squadra e i sostituti indossavano maschere sulla panchina, e le palle e i sedili erano disinfettati.

Tutto il mondo sta guardando la Germania per vedere come lo facciamo”, ha detto l’allenatore del Bayern Monaco Hansi Flick. “Può fungere da esempio per tutti i campionati”.

Le chiese di tutta la Grecia hanno aperto le loro porte ai fedeli dopo due mesi di domenica, limitando il numero dei fedeli e dispensando disinfettanti. La Turchia ha permesso agli ultrasessantacinquenni di lasciare le loro case solo per una seconda volta – fino a sei ore – ma li ha tenuti in isolamento generale.

Nella maggior parte della Spagna sono stati aperti piccoli negozi, che domenica hanno registrato solo 87 nuovi decessi, il più basso numero di morti giornalieri dal 16 marzo. Le restrizioni, tuttavia, sono rimaste più strette a Madrid e Barcellona, le zone più colpite.

In Asia, il centro di Shanghai ha annunciato la ripresa delle lezioni del 2 giugno per gli studenti più giovani. In Tailandia, la gente si è riversata la domenica nei centri commerciali, che sono chiusi da marzo.

L’autorità di regolamentazione delle compagnie aeree cinesi ha riferito che i voli sono tornati al 60% dei livelli pre-uscita, superando i 10.000 al giorno per la prima volta dal 1° febbraio. Non sono stati segnalati nuovi decessi in un mese nella seconda economia mondiale, dove il coronavirus è stato rilevato per la prima volta alla fine dell’anno scorso.

La Cina ha segnalato solo cinque nuovi casi domenica, mentre la Corea del Sud ne ha registrati 13, suscitando la speranza che un nuovo focolaio legato ai locali notturni di Seoul possa essere in declino, anche se finora sono stati infettati 168 pazienti.

Negli Stati Uniti, l’ex presidente Barack Obama ha criticato ancora una volta i leader americani che supervisionano la risposta del coronavirus, dicendo che la pandemia mostra che molti funzionari, “non stanno nemmeno fingendo di essere al comando“. Non ha fatto nomi, ma sembra che si stia preparando a fare campagna elettorale per il suo ex vicepresidente, Joe Biden, un democratico che si è candidato contro il presidente Donald Trump alle elezioni di novembre.

In California, altri parchi e sentieri per escursioni hanno accolto i visitatori in una seconda fase di riapertura, e altri rivenditori hanno offerto ai clienti pickup sul marciapiede. Le mostre all’aperto allo zoo di Atlanta hanno riaperto, mentre nel New Mexico, i rivenditori, i luoghi di culto e molti servizi hanno riaperto a capacità limitata, ma non nel nord-ovest dello stato, dove gran parte del suo focolaio si concentra. A New Orleans, città famosa per la sua cucina, i ristoranti dovranno limitare il numero di prenotazioni, in quanto i funzionari hanno allentato le restrizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi